In viaggio verso la scelta più bella 👰🏻

Questo blog per me è una sorta di diario 📝 un “luogo” dove mi piace parlare di tutto ciò che amo e che mi fa star bene 😄 una valvola di sfogo dove passare qualche ora in tranquillità e spensieratezza…
Non l’ho creato per “farmi conoscere” ne per trasformarlo in un lavoro, visto che mi impegna già moltissimo il mio negozio ☺️, ma l’ho creato per raccontare le nostre avventure e tutto ciò che in un modo o nell’altro mi emoziona ogni giorno 😌

Siccome la mia più grande passione, come tutti sapete, sono i viaggi è chiaro che parlo principalmente (quasi allo sfinimento) di loro e di tutto ciò che è strettamente connesso alla visita di paesi lontani e popoli diversi dal nostro 😅 ma a volte mi capita di aver voglia di raccontarvi anche qualcosa di solo MIO, qualcosa di più personale che vi consenta di conoscermi un po’ meglio 💞

Il viaggio che vi voglio racontare oggi inizia in un caldo pomeriggio di ottobre di tre anni fa, precisamente mercoledì 7 ottobre 2015 😉

Il 7 è un numero che si ripete spesso nelle mie date importanti, ed infatti proprio sette mesi prima del giorni di cui vi parlerò tra poco ho ricevuto la proposta più bella del mondo e che sognavo da tempo… Corrado mi aveva chiesto di sposarlo 🤩💍

Nel corso dell’estate di quell’anno abbiamo preso le decisioni più importanti e prenotato gli elementi fondamentali ed indispensabili per iniziare a progettare e programmare al meglio il nostro giorno perfetto 😍

A poco meno di un anno dalle nozze però era finalmente arrivato il momento che in cuor mio attendevo da mesi e mesi 😙 con tantissima impazienza… La scelta dell’abito 😊

Per la mia prima esperienza nel mondo della moda sposa ho preso appuntamento in un atelier abbastanza lontano da casa, a circa 60 chilometri, Clara Couture a Sotto il Monte in provincia di Bergamo.

big_6479.jpg

Ho scelto questo atelier perchè è molto grande e vende le creazioni di vari stilisti importanti come Nicole Spose, Pronovias, Rosa Clarà, Valentini, White One e molti altri…

Io non avevo preferenze per nessuno stilista in particolare e quindi ho pensato che andando in un atelier del genere avrei potuto vedere in un’unica occasione molti più abiti e stili diversi piuttosto che andando in atelier più piccoli o in boutique monomarca 😉

Partiamo da casa con due macchine perchè siamo in 8 👭 quesi un corteo medioevale 😂 ho deciso infatti di condividere questo momento super emozionante con tutte le donne importanti della mia vita: mia mamma, mia zia che è anche la mia testimone, le mie nonne, le mie due damigelle ed un’altra buona amica sposata da poco che ha scelto il suo abito in questo stesso atelier e che mi ha dato molti consigli pratici nella scelta del mio 🙂

É una giornata strepitosa, sembra quasi estate ☀️ e questo non può che migliorare l’umore generale già più che euforico 🙂 in macchina teniamo i finestrini abbassati e chiacchieriamo tranquillamente… Io non sono ne tesa ne preoccupata, anzi… Dentro di me sento che riuscirò a trovare il mio abito dei sogni 🤩

Una volta arrivate a destinazione, senza aver sbagliato strada nemmeno una volta (dovete sapere che il mio senso dell’orientamento è davvero pessimo 🤣), ci accomodiamo all’interno dell’atelier e io mi innamoro di ogni abito che vedo esposto 😅 sinceramente non ho mai trovato un abito da sposa che non mi piacesse, sono tutti favolosi e rendono la donna che li indossa una principessa 👸🏻 poi certo il gusto personale fa propendere per un modello o per un altro, ma io ho amato tutti gli abiti che ho provato e mi sono sentita bellissima con ognuno di loro 🙂

Mentre attendiamo che un’assistente si liberi e che arrivi il mio turno di essere servita sfogliamo vari cataloghi, ma io da maniaca del controllo quale sono avevo già scelto e stampato dal sito dell’atelier le foto degli abiti che mi piacevano e che avrei voluto provare 🤣

Il mio ideale di abito da sposa era (perché alla fine la mia scelta è ricaduta su un modello un po diverso come sapete) il classico abito da principessa… Corpetto stretto senza spalline, con brillantini e perline, e la gonna ampia con tanto pizzo che amo alla follia 😍

Screen-Shot-2015-02-20-at-2.52.54-PM.png

Dopo qualche minuto di attesa finalmente tocca a me, la mia assistente Vanessa mi fa accomodare nel camerino, grande come metà del piano giorno di casa mia 😅 e li chiacchieriamo un po’ di quello che mi piace e di cosa vorrei, le mostro le foto degli abiti che mi piacciono e lei si fa un’idea della mia taglia e poi sparisce alla ricerca di un abito.

Dopo poco torna con uno degli abiti che avevo scelto a casa e mi è bastata un’occhiata per innamorarmene di nuovo 😍 corpetto aderente con tanti brillantini e perline, spalline e schiena in tessuto trasparente anch’esso con brillantini e perline e gonna non troppo ampia ma ugualmente bella, in tulle ☺️

Quest’abito è stato quello che ha dovuto combattere il round finale con l’abito che poi ho scelto di acquistare… Mi piaceva davvero moltissimo, era comodo e leggero come una nuvola e non essendo esageratemente ingombrante mi consentiva di muovermi agilmente 🙃 è piaciuto anche a tutte le mie “dame di corte” al punto che una delle mie damigelle l’ha definito “un abito in perfetto stile Francy” 💞

Ma nonostante l’apparente colpo di fulmine ⚡️ ho deciso di proseguire e di provare gli altri abiti che mi piacevano, arriva il turno di un abito senza spalline, con corpetto aderente super push up (stile Maria Antonietta) e una finissima cinturina di brillanti in vita ✨ tutto in pizzo con una gonna in tulle immensa 😂 l’abito in sé a me piaceva anche se la gonna era veramente molto ma molto rigida ed ingombrante, ma una volta uscita dal camerino mi sono sentita dire che assomigliavo ad una tovaglia con tutto quel pizzo addosso 😧 e così ho deciso di scartarlo anche se la cintura in vita mi piaceva molto 😜

Con l’assistente decidiamo di cambiare genere, visto che comunque io ero aperta a tutte le possibilità, e scelgo un abito a sirena in macramè 🧜🏼‍♀️ Molto sensuale nella sua semplicità e con un lungo strascico… Ma subito dopo averlo indossato mi accorgo da sola che non era adatto a me, esco dal camerino per farlo comunque vedere e mi accolgono 7 facce molto perplesse 🤔 dicono che già io sono magra e piccolina e questo abito così aderente mi fa sembrare ancora più microscopica… Va beneeeee 👎🏼 w la sincerità dilagante 😓

grande_abito-sposa-clara-5940.jpg

Torniamo al genere “abito da principessa” che sembrava convincere tutti e decido di provarne uno visto in vetrina al mio arrivo… Corpetto rigido in tessuto vedo non vedo, scollo a cuore tempestato di brillantini e una gonna in tulle immensa tutta glitterata 🤩 stupendo ma forse un po’ troppo appariscente per me e per un matrimonio religioso 😂 anche se sono certa che mio marito avrebbe apprezzato 😋

grande_abito-sposa-clara-6464.jpg

Il pubblico non è stato troppo entusiasta delle trasparenze, in particolare le nonne 👵🏼, ma il resto dell’abito piaceva a tutte me compresa 🔝 la gonna era davvero fantasmagorica 😙 così l’assistente ha chiamato una delle sarte dell’atelier con cui abbiamo valutato la possibilità di far mettere della stoffa nella parte interna del corpetto per nascondere qualcosina 🙈 ma avremmo stravolta la sua natura e a me l’abito piaceva così com’era quindi a malincuore ho deciso di scartarlo 🙁

Avevo provato 4 abiti e nessuno era quello giusto per me ma mi stavo divertendo davvero troppo per preoccuparmene 😅 così l’assistente mi chiede di poter scegliere lei un abito da farmi provare e naturalmente le dico di si 😎

Torna con un abito non bianco ma color champagne, liscio, senza perline o pizzo ma solo con dei drappeggi sul corpetto, ricordo di averlo visto sul sito è un Pronovias 🇪🇸 carino ma non mi aveva colpita particolarmente forse proprio per l’eccessiva semplicità.

Decido comunque di provarlo perchè nella realtà è molto più bello ed elegante che visto in fotografia… E’ in raso di seta e la gonna sembra fatta di un tessuto flessuoso ed impalpabile ☺️

É un abito importante e più pesante di tutti quelli che ho provato finora, ma devo ammettere che vedermelo indosso mi provoca una certa emozione, è molto bello ed io mi sento bella con lui ❤️

img_4673-2.jpg

img_4674.jpg

Esco dal camerino e capisco subito che piace a tutti 👏🏼 una delle mie damigelle si mette perfino a piangere 😭 che esagerata !

L’assistente capisce di aver fatto centro e mi porta il velo abbinato all’abito, anch’esso semplice e liscio con solo un bordino in raso di seta che richiama il corpetto dell’abito.

img_4686.jpg

Mi piace molto quest’abito ma non sono totalmente convinta a causa della sua “pesantezza” inoltre è molto ingombrante e difficile da portare a spasso; così chiedo di riprovare il primo abito che mi era piaciuto per valutare meglio.

Indosso il primo abito e devo dire che mi piace sempre, è molto più maneggevole dell’altro 🤣 aggiungo anche un velo corto con dei brillantini nella parte finale ed esco… Niente silenzio di tomba ⚰️ mia mamma (la voce della verità) mi dice che dopo avermi visto indosso l’altro questo sembra un abito da Prima Comunione… Io ci resto un po’ così perché a me piaceva 😟

Riprovo il Pronovias e ok, capisco cosa intendeva la mia mamma 😄 questo abito è molto più elegante e raffinato, molto più da DONNA invece che da ragazzina come l’altro 😅

IMG_4676

Ed è così che alla fine del tutto inaspettatamente ho trovato lui… Il mio perfetto ABITO DEI SOGNI 👰🏻

Esco dell’atelier poco meno di due ore dopo il mio ingresso, felice e saltellante, con la ricevuta del mio abito tra le mani e gli appuntamenti per le successive 3 prove ed il ritiro presi 🙂

Mi sento di consigliare a tutte le sposine della provincia di Lecco Bergamo e Como questo atelier dove sono stata trattata benissimo, coccolata e viziata e dove, grazie all’ampia scelta di abiti presenti ho trovato facilmente quello adatto a me ✨

L’atelier dispone anche un’ampia selezione di abiti da cerimonia, dove ha acquistato il suo mia mamma, e un grande reparto dedicato agli abiti da sposo (Alberto Sposo) dove alla fine ha acquistato il suo abito anche Corrado ! Che non ci crederete ma è stato decisamente più complicato e lungo di me 😅
IMG_4694

La cosa positiva dell’aver acquistato gli abiti nello stesso atelier (oltre alla comodità del ritiro ecc) è che hanno cercato di abbinare i dettagli del suo abito a quelli del mio, la sua camicia infatti era dello stesso colore e materiale del mio Pronovias 🙃 una cura del dettaglio magari non individuabile al primo sguardo ma che a noi sposi ha fatto molto piacere ☺️

img_5775.jpg

E’ da quando ho scritto l’articolo relativo alla giornata del matrimonio che mi chiedevate di sapere come ho scelto il mio abito da sposa e così, complice un periodo molto nostalgico, ho deciso di rendervi partecipi della felicità di quel giorno 🤩

É un’esperienza unica ed un’emozione immensa che consiglio a tutte le future sposine di godersi in tutta tranquillità e senza ansie o paranoie, io sono stata molto fortunata a trovare l’abito dei miei sogni al primo appuntamento in atelier, ma l’abito perfetto per ognuna di noi esiste quindi magari non sarà il primo o il decimo che proverete ma alla fine lo troverete ed uscirete dall’atelier saltellando come dei coniglietti esattamente come ho fatto io ❤️🐰

Baci 😘

_MG_8092.jpg

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...